[cartella superiore]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nuraghe Biancu posto sulla valle di Angelu Nieddu a 386mt S.L.M carta I.G.M foglio n°558 sez lll Castiadas

 

          

 

 

 


 

 

 

 

nbsp;

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Nuraghe Biancu Fa parte del quadrilatero che caratterizza i nuraghi Biancu, Angelu Nieddu, Ludus, Siliqua. Deve il suo nome per via del colore chiaro dei blocchi con cui e stato costruito, per cui si vede molto evidente a contrasto con la macchia mediterranea.Trattasi di nuraghe monotorre che conserva una discreta porzione di rifascio murario nel lato sud che si erge per circa 7mt con dodici filari, considerando che buona parte e ancora interrato. La circonferenza del tholos  e di circa 40mt. 20mt la circonferenza della cella. Lo spessore murario e di circa 3,50 Mt. l'ingresso e di tipo sopraelevato circa 2 metri  dal suolo probabilmente era dotato di scala in legno mobile. Alla base dell’ingresso possiamo vedere un piccolo cortile costituito da un recinto murale. Osservando il vano d’ingresso purtroppo in stato precario di stabilità notiamo l’apertura che caratterizzava la scala intramuraria con andamento spiralato fino a circa tre Mt, ma il tutto fa supporre che si sviluppasse fino alla sommità del nuraghe. Nell’area circostante e all’interno del nuraghe numerose scorie di fusione metalliche, e cocci di ceramica, presumono che fosse di grande attività.

 

Vista del Nuraghe da Valle

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La parete del Tholos da sud

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il rifascio murario interno della cella

 

Vista del vano d'ingresso ,l'architrave

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'imponenza della torre

 

 

Vista panoramica dall'ingresso

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

vista del tholos da est e blocchi dei crolli

 

 

il passaggio vano scala dall'ingresso

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

AVVICINAMENTO AL NURAGHE DAL VERSANTE NORD

 

 

 

rifascio murario del cortile esterno all'ingresso

 

splendida panoramica dal nuraghe con vista a sud