[cartella superiore]

 

 Posto nell'omonima località a 72 mt s.l.m carta igm foglio n°557 sez. ll Quartu Sant'Elena

 

 

 

 

 

 

 

                                           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Nuraghe Meris trasformato in fortino nel periodo della seconda guerra mondiale conserva solo un rifascio murario basale la cui dimensione dei blocchi fa supporre una torre di discrete dimensioni. Il fortino lo sovrasta completamente innestando il paramento murario in pietra per camuffarlo a nuraghe, evidentemente il monumento era segnato sulle carte dell’epoca, stessa sorte e toccata ad altri nuraghe della zona. Nei pressi del nuraghe sono presenti tracce di strutture murarie nuragiche.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Particolare della congiunzione tra rifascio murario originale sotto e rifascio del fortino sopra

Paramento murario del fortino

 

Vista del fortino costruito sopra il Nuraghe Meris (camuffato da nuraghe)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Resti della base del Nuraghe

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Porzione della cortina muraria che recintava il Nuraghe

 

Rifascio murale del nuraghe lato nord

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

cicerone in tenuta dell'epoca

Altro bunker in cemento armato nei pressi del nuraghe

 

L'ingresso del bunker costruito sul nuraghe

 

 

 

 

 

 

 

Allestimendo postazione mitragliatrice

 

Allestimento dei fortini in occasione della manifestazione monumenti all'aperto.

         27\28 ottobre 2007.

 

 

 

 

Il comando sul nuraghe Meris

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ufficio Comandante

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alleato Tedesco in uniforme

 

 

Infermeria

 

Postazione Mensa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Attrezzature infermeria