BIDD’E PEDRA (Paese di pietra)

In un’area apparentemente anonima si cela uno scenario archeologico veramente interessante, si tratta di bidd’e pedra. Ubicato nel territorio di Senis In un altopiano basaltico dell’alta Marmilla. Nell’approssimarsi all’area del sito più a sud troviamo un Nuraghe in parte sventrato che nasconde dei menhirs inglobati nelle mura, da qui parte con una piana basaltica in leggera ascesa un corridoio dove s’incontrano a pelo del pavimento una serie di testimoniante archeologiche incise nella roccia, fino ad arrivare alla sommità dove e ubicato un edificio circolare che parrebbe, essere un tempio Nuragico. Andando verso nord questa volta in leggera discesa arriviamo in un punto particolare, infatti, il pavimento roccioso è ricco d’incisioni, scanalature e coppelle che da attenti rilevamenti parrebbero riprodurre la volta celeste, con le costellazioni del dragone, cepheus, e le orse maggiore e minore. Continuando ancora a nord fino all’estremità della piana, numerose le incisioni ma in particolare di vasche che si suppone per via della forte somiglianza con quelle di altri siti in area Mediterranea, di frantoi, probabilmente per la lavorazione dell’olio d’oliva.

 

[Cartella superiore]

 

 

 

 

 

 

 

CLICCA PER LA RECENSIONE

 

 

 

 

Mappa i.g.m Bidda Perda Territorio di Senis

Il video realizzato dal nostro team,

 

 

 

 

 

Il Menhir Inglobato sulle mura del Nuraghe

 

 

 

 

 

 

 

lo sventramento lascia vedere il passaggio intramurario e le nicchie

 

 

 

 

 

 

 

Il Tempio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'ingresso al tholos principale

 

 

Area con incisioni e coppelle

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I rilevamenti delle incisioni e coppelle più significative

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  Una delle tante copelle

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'incisione più grande

 

   La coppella più grande

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una Vaschetta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

una vasca di circa 2mt di lunghezza (uso sconosciuto)

 

 

 

Particolare del canale di adduzione

 

Particolare della vasca inferiore con acqua

 

 

particolare della parte absidale con due tasche incise

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

altra vasca di circa 2mt di lunghezza probabile opera incompiuta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Frantoio